Luol Deng firma il contratto da un giorno coi Bulls…poi si ritira

pubblicato in: Notizie | 0

Nelle scorse ore si è ritirato dal basket giocato Luol Deng. A fare notizia è il particolare modo con cui l’ala piccola ha deciso di ritirarsi. Luol Deng ha infatti firmato un contratto di un giorno con Chicago in modo tale da ritirarsi da giocatore dei Bulls, franchigia con cui ha fatto la storia e con cui ha giocato dal 2004 (anno di selezione al draft come settima scelta assoluta) fino al 2013.

Con la maglia dei Bulls Deng ha scritto pagine importanti della storia della franchigia divenendo il 4° giocatore per numero di stagioni disputate con la casacca di Chicago (10), 4° per punti realizzati (10.286), 5° per canestri segnati (3.987) e 6° per numero di gare giocate (637). Inoltre durante la sua permanenza a Chicago la franchigia ha raggiunto la post-season per otto anni di fila. In quanto a riconoscimenti personali Luol Deng è stato inserito nel primo quintetto NBA All-Rookie 2005 e nel secondo quintetto NBA All-defensive 2012 oltre ad aver ottenuto due convocazioni all’All-star game (2012, 2013).

Queste le parole del presidente della franchigia, Michael Reinsdorf, che si è dichiarato contento e felice di aver potuto realizzare i sogni di una bandiera che ci teneva a chiudere la sua carriera da giocatore dei Chicago Bulls: “Ci riteniamo fortunati e onorati all’idea che Luol abbia deciso di concludere la sua carriera come giocatore dei Bulls, è stato un professionista e un modello da seguire negli oltre nove anni in cui ha giocato qui a Chicago. Uno di quelli che ha sempre dato tutto per aiutarci a vincere. Voglio ringraziarlo non solo per i risultati che ci ha aiutato a raggiungere sul parquet, ma anche per la leadership mostrata nel presiedere e promuovere iniziative umanitarie rivolte alla comunità”

ONCE A BULL, ALWAYS A BULL

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.